La Lazio di Simone Inzaghi – Football Manager

La Lazio di Simone Inzaghi.

Storico: 8 partite: 5v, 0p, 3s : 15 Punti (4° posizione)

Analizziamo la tattica usata da Simone Inzaghi (Lazio) per la stagione 18/19.

L’anno scorso i biancocelesti sono stati ad un passo dal ritorno in Champions League, fermati solo dal gol di Vecino all’ultima partita di campionato. Tutto ciò ha portato ad alcune conseguenze in casa Lazio, diverse già annunciate, come la partenza di De Vrij, altre meno, come la cessione di Felipe Anderson. Alla fine però, dopo tanti tira e molla, i big sono rimasti (Milinkovic e Immobile), così come Inzaghi, inoltre la rosa si è ampliata con gli arrivi di Acerbi, Badelj e Correa su tutti.

Portiere Libero (Supporto) – [Strakosha]

Il portiere ha il compito di partecipare attivamente all’inizio della manovra, scambiando corto con i tre centrali, o in caso di pressing alto degli avversari, predilige il lancio lungo per Milinkovic Savic, in modo da alzare velocemente il baricentro della squadra, sfruttando la forza fisica del serbo.

Difensore che Imposta (Difesa) – [Acerbi]

Il centrale sta in linea con gli altri compagni di reparto, scegliendo i tempi di salita della difesa e impostando l’azione quando necessario. La prima opzione di passaggio resta il regista davanti a se, in caso di difficoltà può anche sfruttare le doti di corsa del proprio centravanti.

Difensori centrali Sx e Dx (Marcare) –[Radu, Caceres, Luiz, Wallace]

I centrali non si limitano solo a marcare gli avversari presenti nella loro zona di campo, devono infatti saper uscire palla al piede per innescare i meccanismi offensivi sulle fasce. Inoltre, a inizio azione, rimangono sulle zone laterali del campo in modo tale da disinnescare i meccanismi di pressing offensivo delle squadre avversarie.

Terzini Fluidificanti Sx e Dx (Automatico) – [Lulic e Marusic]

Gli esterni hanno il compito di dare ampiezza alla manovra, il 3511 infatti non prevede alcun’ala offensiva di ruolo, devono quindi essere sempre presenti in fase offensiva aumentando le linee di passaggio per i compagni di squadra, devono possedere una notevole resistenza per ripiegare in difesa, e un’ottima tecnica per cercare sempre i compagni liberi in profondità.

Regista Arretrato (Difesa) – [Lucas Leiva]

Il regista è il vero organizzatore di gioco della squadra, è il primo ricevitore per la difesa e smista palloni su tutti i compagni di squadra. Deve possedere ottime capacità difensive ma in caso di necessità si alza determinando i tempi del pressing.

Mezzala (Attacco) – [Milinkovic]

Il serbo è il giocatore più talentuoso della formazione biancoceleste, presenza fissa in tutte le azioni di attacco. Ama allargarsi e muoversi negli spazi per ricevere ed andare al tiro, ma sfrutta spesso gli spazi lasciati vuoti dagli attaccanti. Inoltre, è il primo ricevitore dei lanci lunghi dalla difesa e dal portiere, possedendo una notevole capacità atletica.

Centrocampista di Quantità (Supporto) – [Parolo]

“L’instancabile dinamismo del centrocampista di quantità lo rende indispensabili per gli equilibri di squadra”, sia in fase difensiva che offensiva. Difende quando necessario, si porta avanti nelle fasi di transizione offensiva, sfrutta gli spazi vuoti e va al tiro quando possibile.

Regista Avanzato (Attacco) – [Luis Alberto]

Svaria su tutta la trequarti avversaria da destra a sinistra in cerca della posizione migliore per far male agli avversari ed è il punto di riferimento offensivo della Lazio. Bravo tecnicamente, rallenta la manovra quando necessario, o innesca velocemente le ripartenze di Immobile, insomma deve saper trasformare velocemente un recupero difensivo in una ripartenza micidiale.

Centravanti (Attacco) – [Immobile]

Il rifinitore principale di tutte le azioni dei biancocelesti. Bravo nelle ripartenze e letale quando c’è da sfruttare gli spazi vuoti tra le difese avversarie, ma in caso di necessità deve essere bravo a tenere palla per far salire tutta la squadra.

La Lazio assume un atteggiamento attendista durante le partite, e aspetta il momento giusto per far male agli avversari. Non ama tener troppo palla (49,7% di possesso palla, 13esima in Serie A) e adotta un ritmo di gioco veloce in modo da far salire velocemente la palla dalla difesa ai suoi uomini più pericolosi (Milinkovic, Luis Alberto e Immobile), trasformando un recupero palla in una veloce occasione da gol.

È micidiale la capacità di sfruttare gli spazi dei giocatori biancocelesti, ma ciò presuppone una condizione fisica ottimale durante tutto il campionato.

Inoltre, una volta persa palla, i giocatori attuano un buon pressing orientato sull’uomo, che spesso li espone al cartellino giallo per impedire le ripartenze avversarie; sono 19 i gialli finora in campionato, 5° posto in Serie A.

Come dimostrano le statistiche, la Lazio sfrutta maggiormente la fascia sinistra (grazie a Milinkovic) rispetto al lato opposto, ben il 44% delle azioni arrivano da quella fascia, rispetto al 29% delle azioni che si sviluppano sulla destra (20esima posizione in serie A con questa curiosa statistica).

In attacco poi, quando le difese avversarie si chiudono ad aspettarla, mostra una buona capacità di circolazione palla per sovraccaricare una fascia e cercare l’imbucata sul lato opposto, o un inserimento delle mezzali.

Vista anche la presenza in panchina di ottimi elementi (Berisha, Correa, Badelj) è probabile che Inzaghi cerchi di variare le soluzioni tattiche della propria squadra, magari cambiando modulo (4231?) in modo tale da cercare una soluzione per i problemi emersi in questa prima parte di stagione.

DOWNLOAD

Articolo scritto da Luca Cascone

Clicca qui per leggere altre guide sul mondo di FM; per ulteriore assistenza e informazioni, invece, puoi iscriverti al gruppo o contattare la pagina Facebook.

Clicca qui per leggere altre guide sul mondo di FM; per ulteriore assistenza e informazioni, invece, puoi iscriverti al gruppo o contattare la pagina Facebook.

Se ti è piaciuto questo post lascia una reaction e condividi!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

6 commenti su “La Lazio di Simone Inzaghi – Football Manager”

  1. ciao giangio, ho estratto il file fmf dentro la cartella tactics del gioco ma una volta che vado a caricare la tattica dentro il gioco non me la vede completamente.

  2. ciao, la stò cercando di riemulare su FM19, qualcuno ha provato? si sà con quali risultati?
    RINGRAZIO GIANGIOMAN per la fantastica analisi e riproduzione della vecchia tattica di fm18

  3. sono riuscito bene o male ad emulare la vecchia tattica, mi resta un solo quesito, CIRO IMMOBILE, come và impostato? attualmente ha giocato 11 partite, segnando 7 reti, una delle quali su rigore, con una media voto di 6.93, a mio parere un pò sotto tono, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Indice
    Add a header to begin generating the table of contents

    6 commenti su “La Lazio di Simone Inzaghi – Football Manager”

    1. ciao giangio, ho estratto il file fmf dentro la cartella tactics del gioco ma una volta che vado a caricare la tattica dentro il gioco non me la vede completamente.

    2. ciao, la stò cercando di riemulare su FM19, qualcuno ha provato? si sà con quali risultati?
      RINGRAZIO GIANGIOMAN per la fantastica analisi e riproduzione della vecchia tattica di fm18

    3. sono riuscito bene o male ad emulare la vecchia tattica, mi resta un solo quesito, CIRO IMMOBILE, come và impostato? attualmente ha giocato 11 partite, segnando 7 reti, una delle quali su rigore, con una media voto di 6.93, a mio parere un pò sotto tono, no?

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Streamer online
    Streamer offline
    Torna su

    Ti potrebbe interessare...

    29 Settembre 2020

    Gestire le finanze di un club su Football Manager

    ADBLOCK rilevato

    Per visualizzare correttamente il sito disabilita AdBlock